Flora, Antonio, Maria Tranfaglia, tre fratelli con la voglia di mettere a frutto e consolidare l’iniziativa appassionata di papà Marciano, fare dell’arte olearia l’orgoglio di una terra da secoli ricca per natura, l’Irpinia. L’oleificio FAM nasce il 2 Ottobre 1997. Il fiore all’occhiello dell’azienda è lo stabilimento, nei suoi 1800 mq coperti sono separate in ampi locali le diverse fasi produttive: la lavorazione delle olive, la conservazione ed il confezionamento dell’olio. OLIVETI La zona di produzione delle olive molite dal Frantoio Fam ricade in larga parte nell’area già nota per vini unici quali il Taurasi, il Greco di Tufo, il Fiano di Avellino e la Falanghina del Beneventano, un paesaggio caratterizzato da vallate battute dal sole e colline degradanti nel verde più incontaminato, dove si estendono produzioni olivicole e vitivinicole nel loro clima ideale. L’azienda conduce con il metodo Biologico circa sette ettari di terreno a Taurasi (AV), quattro a Mirabella Eclano (AV), uno a Venticano (AV) e 1 a Calvi (BN). Quasi sette ettari di terreno sono impiantati con olivi della varietà “Ravece”. La produzione dell’olio avviene anche grazie al conferimento in azienda di olive prodotte da coltivatori della zona. La raccolta delle olive viene effettuata nel periodo tra metà ottobre e la fine di novembre, la loro molitura avviene a freddo entro poche ore dalla raccolta. FRANTOIO Il frantoio aziendale è composto da un impianto continuo a due fasi (lavorazione senza aggiunta di acqua) modello Leopard 6 della Pieralisi. Il sistema di frangitura delle olive in funzione della coltivar da lavorare prevede la possibilità di utilizzare due tecniche e sistemi differenti: Molazze e Finitore; Frangitore a Martelli. La Gramolazione della pasta di olive avviene in vasche chiuse di acciaio inox a temperatura controllata. Lo stoccaggio ed il lavaggio delle olive è organizzato in un locale separato da quello dove avviene la lavorazione. BOTTAIA I silos di acciaio inox sono tutti inertizzati e sono sistemati in un locale buio dove la temperatura è controllata. I silos sono di diversa grandezza: il più grande ha una capacità di immagazzinamento di 3300 litri. Lo stoccaggio dell’olio è organizzato in modo da poter seguire alla perfezione le regole della tracciabilità di filiera. Su ogni singolo silos è posta una tabella nella quale sono indicati: il fruttato dell’olio, la varietà e la zona di produzione delle olive lavorate.
Oleificio Fam