La nostra pasta è il frutto della passione e dell’esperienza tramandata negli anni dai maestri pastai. Il
pastificio Gerardo di Nola nasce nel 1870 a Gragnano, terra in cui il vento, il sole e la giusta umidità,
rappresentano le condizioni ideali per la produzione della pasta di grano duro. Selezioniamo attentamente
tutte le materie prime al fine di garantire sempre la perfetta qualità del gusto. Il controllo capillare di tutti i
processi di produzione, inoltre, ci permette di lanciare sul mercato un prodotto unico nel suo genere, capace
di farsi riconoscere al palato per il suo sapore inconfondibile.


IL PASTIFICIO
Il pastificio Gerardo di Nola nasce nel 1870 a Gragnano. Negli anni ‘30 trasferisce la sua sede a
Castellammare di Stabia, rimasta sede produttiva fino al 1995. Il pastificio è stato sempre un’ azienda di
grande qualità, prestigio e attenzione a tutti i movimenti enogastronomici del territorio nazionale ed
internazionale.
Oggi il pastificio ritorna a Gragnano per continuare il percorso iniziato, dar ancora più lustro alla pasta
artigianale e a questa azienda storica, che nel tempo si è evoluta in un giusto mix di passato presente e
futuro.
La produzione della pasta a Gragnano ha origini molto lontane, che ci rimandano al tempo dei Romani, ma è
solo alla fine del XVI secolo che compaiono i primi pastifici a conduzione familiare.
A metà Ottocento, Gragnano diventa la Città dei Maccheroni grazie all’intervento di Ferdinando II di Borbone
che concede ai fabbricanti gragnanesi il privilegio di fornire la corte di tutte le paste lunghe.
Il vento, il sole e la giusta umidità insieme all’esperienza secolare dei mastri pastai, rendono la città un luogo
ideale per la produzione della pasta di grano duro.

PROCESSO PRODUTTIVO
ESSICCAZIONE
È uno dei passaggi più importanti della produzione, abbiamo scelto infatti un metodo di essiccazione lenta,
dalle 15 ore alle 24 ore a seconda dei formati e una bassa temperatura che consente di preservare le
caratteristiche organolettiche e la fragranza del grano percepibile al palato.
Le paste corte vengono essiccate su telai di legno, mentre quelle lunghe vengono disposte su canne e poi
su carrelli, entrambe vengono poi lasciate in celle statiche per il tempo necessario affinché siano pronte al
confezionamento.


L’ACQUA
Otteniamo la nostra pasta miscelando la semola di grano duro con l’acqua della falda locale.
L’acqua è infatti, uno degli elementi determinanti per il sapore della pasta di Gragnano ed è per questo che
utilizziamo solo quella che sgorga dalle sorgenti del Monte Faito, povera di calcare, che conferisce alla
nostra pasta caratteristiche uniche.


LA SEMOLA
La nostra pasta è realizzata esclusivamente con semola di grano duro italiana, fornita da partner selezionati.
La semola si ottiene dalla macinazione del grano duro e conferisce alla pasta un colore giallo ambrato ed
elementi proteici che nella lavorazione si trasformano in glutine a seguito dell’idratazione.
Il glutine è l’elemento portante della pasta, ne determina infatti l’elasticità nella cottura, un gradevole profumo
e un gusto leggermente sapido.


TRAFILE AL BRONZO
La pasta Gerardo di Nola viene realizzata solo con trafile al bronzo che danno forma alla pasta attraverso
fori sagomati. Si ottiene così una pasta ruvida al punto giusto, porosa quanto basta con una consistenza
vivace e corposa, perfetta per accogliere e valorizzare il sugo e i condimenti.
La pasta trafilata al bronzo, inoltre, si distingue dalle altre paste per la colorazione opaca e grezza.


CONFEZIONAMENTO
Il confezionamento, rigorosamente manuale, conferisce eleganza, essenzialità e precisione ad ogni
pacchetto e ci permette di seguire alla perfezione ogni fase di produzione.
Le donne del nostro team, sono fondamentali affinché la lavorazione avvenga nel rispetto della tradizione ma soprattutto con amore.

No posts were found for provided query parameters.